Banner news

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

. Per saperne di piu'

Approvo

Ricordo di Pietro Nan

Grande partecipazione alla Messa di suffragio nella Parrochiale di Calizzano per rivolgere l’ultimo saluto terreno all’imprenditore Pietro Nan di anni 81. C’erano i familiari, i parenti, gli amici e tutto il persopnale della “sua azienda, l’ Acqua Minerale di Calizzano.

Una storia di ingegno e di lavoro dove l’intuizione, la volontà, il carattere hanno accompagnato, a livello personale, familiare e imprenditoriale, la crescita e lo sviluppo dei nostri paesi. E’ uno spaccato degli anni in cui i valori e le opere determinarono le condizioni dello sviluppo, della fiducia e della speranza. E i protagonisti hanno nomi e cognomi. Esempio significativo ne è, ancora oggi, l’Azienda che, nata negli anni ’50 per idea e merito di Angelo Nan e Augusto Ghiglazza, ha percorso, gradualmente, un cammino di ricerca, qualità ed espansione sino ai mercati internazionali. La seconda generazione porta i nomi di Franca Ghigliazza e di Pietro Nan. Oggi il testimone è passato alla terza generazione, i figli Angelo e Paolo. Con i suoi collaboratori e soci Pietro, dopo la prematura morte del padre nel 1959, ha tenuto il timone esprimendo una personalità chiara e determinata, portata alle cose concrete, ai fatti, non chiusa nel proprio individualismo, ma aperta al prossimo. Di qui nascono l’aspetto sociale e la sua disponibilità che lo vide presente nelle iniziative del paese e della zona. Tra l’altro ricoprì ruoli al vertice nella Casa di Riposo “Suarez” e del Consorzio per la tutela del sottobosco. Mite e cordiale, la sua eredità rappresenta anche un generoso patrimonio di indicazioni, esperienze e valori. Ai figli Angelo e Paolo, alla figlia Giovanna, ai familiari, al personale della “sua” Azienda, di ieri e di oggi, le espressioni di partecipazione e di stima nel ricordo di una persona capace e “perbene”.

(Da Carta Bianca - 15 Novembre 2016 - Articolo di Franco Fenoglio)

IMG 1333

Archivio News