Banner news

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

. Per saperne di piu'

Approvo

L'Acqua Minerale di Calizzano Carcare continua a... volare

La serie C resta capolista, buone indicazioni anche dalle compagini più giovani. Campionato regionale di serie C femminile. Ma quanto è difficile essere capolista!? Con questa frase si può (forse) sintetizzare la gara disputata lo scorso sabato, dall'Acqua Minerale di Calizzano in quel di Arenzano!

volley-marzoChiariamo subito che la vittoria, anche in questa partita e per la sedicesima volta in campionato (su 17 gare), è stata ancora una volta delle meravigliose ragazze carcaresi, che con carattere ed autorevolezza hanno portato a casa l'intera posta, lasciando alle avversarie solo il 1° set e con esso l'illusione di potere “fare lo sgambetto” alle prime della classe. Succede infatti (sempre più spesso) che, formazioni sicuramente non trascendentali, allocate in posizioni defilate della classifica, si trasformino (al cospetto delle nostre biancorosse) in agguerriti team, apparentemente impegnati a disputare una finale di ...world league.. sicchè (da parte nostra) occorre sudare le proverbiali sette camice, per portare a casa il risultato, sulla carta invece dato per scontato. Onore e complimenti dunque ancora una volta al nostro dream team che, in una serata di scarsa vena e contro un sorprendente Volare Volley, parte male ma poi recupera e trionfa. Ad un solo punto dalle valbormidesi troviamo sempre l'Albenga che vince in scioltezza (3 set a 0) contro il Virtus Sestri e a 3 punti l'Albisola, che vince (3 set a 1) però fatica più del previsto, nel derby contro il Quiliano. Il resoconto della nostra gara è dell'inestimabile inviato speciale Paolo Moraglio: “Contro il Volare Volley inizio sotto tono delle ragazze del Carcare che si trovano in svantaggio 15 a 7, così che mister Bruzzo e l’allenatore in seconda Parodi chiedono tempo, anche per ovviare ad un banale errore commesso dal segnapunti, che ha scambiato il numero 1, assegnato alla Cerrato con il 9 di Briano Francesca! Il coach inserisce la Calegari al posto della Viglietti e tentiamo il recupero. Malgrado un bel punto della Briano ed una striscia positiva propiziata dalla Moraglio in battuta, ci troviamo ancora in svantaggio 18 a 14. Le avversarie interrompono poi la nostra striscia positiva di recupero, dopo il time out chiesto dal coach avversario.
La volata finale premia (sorprendentemente) le genovesi 25 a 19. Nel secondo set le nostre ritrovano la loro proverbiale grinta e fin dai primi scambi conducono per 12 a 15 . L’ennesima bella palla servita dalla Marchese, smarca la Cerrato per un preciso pallonetto, la Masi (subentrata alla Giordani) dimostra subito il suo grande potenziale ed è così che le biancorosse spiccano il volo. L’ennesima bella difesa della Torresan su un lungolinea del Volare, un prolungato scambio con difese ed attacchi vincenti, fissano il parziale sul 17 a 21 e d infine ,sull’ ennesima battuta forzata e sbagliata delle avversarie. chiudiamo 17 a 25, ottenendo così la parità nel conto dei sets. Nel terzo set le nostre ragazze smettono di tirare ..coriandoli e iniziano con le sassate.. ! In evidenza il duo Daniela Viglietti e Daniela Cerrato, il quale inizia la propria personale battaglia contro la squadra avversaria sfoderando un formidabile coctail fatto di una serie di aces, diagonali e lungolinea imprendibili! Il vantaggio biancorosso diventa quasi imbarazzante sul 9 a 17.
Dopo una serie di nostri errori in ricezione ci pensa la solita Cerrato a conquistare il punto del 18 a 22, che ci tranquillizza rispetto ad una insidiosa rimonta del Volare ( agevolata anche da due evidenti sviste dell’ arbitro che su due palle, non vede il tocco del muro avversario!) La Rollero, entrando al posto della Calegari piazza subito una palla nei 3 metri e un bel mani fuori, che vale il 21 a 23, preludio al 21 a 25 che ci regala il vantaggio nella conta dei sets. Nella 4° frazione di gioco una serie di incantevoli battute della Masi e della Calegari spianano la strada al vantaggio biancorosso. Una pregevole palla messa giù da Briano Chiara (con rabbia e potenza !!) fissa il parziale sul 9 a 19. Dopo una breve pausa, che consente alle genovesi di recuperare qualche punto, è la Masi che mette a terrà il pallone del definitivo 15 a 25 : il Carcare contro il Volare continua a... a volare, raggiungendo la stratosferica quota di 44 punti! Prossimo appuntamento Sabato 8 Marzo al Palazzetto dello Sport di Carcare alle ore 21 contro il Virtus Sestri! Nella stessa serata la squadra biancorossa sarà gradita ospite del talent VB FACTOR , che si terrà nella bocciofila adiacente il palazzetto dell sport di Carcare”.

 

(fonte: svsport.it)

Archivio News